Comunicato ANAI ISFOL - "Atlante del Lavoro e delle Qualificazioni", invito a collaborare alla fase di testing
Roma, 17 ottobre 2016

Cari soci,

 

l'ISFOL, nell'ambito del più ampio tema relativo al "Repertorio nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali" (ex art. 8 del D.Lgs, 16 gennaio 2013, n. 13) ed in particolare quello del settore economico-professionale "Servizi culturali e di spettacolo", ha predisposto "l' Atlante del Lavoro e delle Qualificazioni", visionabile da alcuni giorni on-line in "versione di testing" con re-indirizzamento diretto dalla home page del sito internet http://nrpitalia.isfol.it/sito_standard/sito_demo/index.php.

Il "Repertorio Nazionale delle qualificazioni, come previsto nell'art. 8 del D.Lgs. 16 gennaio 2013, n. 13, mira ad un riordino del "sistema delle qualificazioni" nel nostro Paese, inserendo in una stessa cornice qualificazioni rilasciate in diversi ambiti come: scuola, università, istruzione e formazione professionale di primo livello e superiore, le qualificazioni regionali, le qualificazioni acquisite per il tramite di un contratto di apprendistato, le professioni normate a vari livelli e in diversi contesti.

 

A seguito della prima elaborazione di documenti da parte dei tavoli tecnici istituiti in base a un piano di lavoro predisposto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali - MLPS, dal Ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca - MIUR, le regioni e le provincie autonome di Trento e Bolzano, il MLPS di concerto con il MIUR hanno emanato un quadro operativo per il riconoscimento a livello nazionale delle qualificazioni regionali e delle relative competenze contenuto nel DM 30 giugno 2015. Questo decreto per costituire il "Repertorio nazionale" di cui all'art. 8 del D.Lgs. 13/13 rende operativo un quadro di riferimento nazionale delle qualificazioni regionali, le cui specifiche tecniche sono puntualmente dettagliate negli allegati allo stesso decreto.

 

Come chiarito nella introduzione all'Atlante del lavoro, http://nrpitalia.isfol.it/sito_standard/sito_demo/atlante_lavoro_dettagli.php, la classificazione dei settori economico professionali è stata effettuata utilizzando i codici delle classificazioni ISTAT, ma in sede di definizione dei processi di lavoro e delle specifiche aree di attività i colleghi dei tavoli tecnici hanno tenuto conto anche della norma UNI sulla figura dell'archivista. Pertanto, le "aree di attività" riguardanti l'archivio descritte nel quadro nazionale delle qualificazioni sono rinvenibili sia nel settore "Servizi culturali e di spettacolo", con particolare riferimento alla gestione degli archivi storici (al cui tavolo ha partecipato l'ANAI), sia nel settore "Area comune" per tutte le attività di gestione e sviluppo di archivi correnti e di deposito (http://nrpitalia.isfol.it/sito_standard/sito_demo/atlante_lavoro.php).


Questa fase di testing prevede una verifica da parte delle Regioni sulla correttezza dei contenuti elaborati dai tavoli tecnici nonché un progressivo completamento del Repertorio: la conclusione dei lavori è prevista per dicembre di quest'anno.

 

Vi invitiamo pertanto a collaborare alla revisione dell'Atlante del Lavoro consultando direttamente il sito http://nrpitalia.isfol.it/sito_standard/sito_demo/index.php, e, nel caso si riscontrasse qualche inesattezza, vi invitiamo a segnalarla alla collega Giulia Ombuen (giulia.ombuen@gmail.com) che provvederà direttamente a comunicarla ai referenti ISFOL.

 

 

 Roma, 17 ottobre 2016

 

 Il Direttivo nazionale ANAI

 

 




iscrizione
archivio news ed eventi
archiviando
Legge 4/2013
Sportello
sezioni regionali
cerca nel sito
ANAI, c/o Biblioteca Nazionale
Viale Castro Pretorio, 105 - 00185 Roma
tel. 06.491416 e-mail:segreteria@anai.org, anai@pec.net
Partita IVA 05106681009 - Codice fiscale 80227410588
realizzato da

regesta.exe - archivi digitali - xdams