associazione

In base all'art. 16 dello statuto gli Organi dell'Associazione sono:

L'Assemblea nazionale dei Soci

L'Assemblea Nazionale dei Soci è composta dai soci ordinari e onorari.

Le Assemblee Regionali dei Soci sono composte dai soci ordinari e onorari che risiedono o svolgono la loro attività professionale nella regione.

Nelle assemblee Nazionale e Regionali vengono eletti i rispettivi Consigli direttivi. 

Il Consiglio direttivo nazionale

Il Consiglio Direttivo Nazionale si compone di sette membri eletti tra i soci aventi diritto al voto. 

 

Fanno parte del Consiglio Direttivo Nazionale i candidati che abbiano riportato il maggior numero di voti, salvo il disposto di cui ai commi precedenti. In caso di parità di voti, si considera eletto il candidato più anziano di età.

 

Il Consiglio Direttivo eletto nelle elezioni del 16-18 aprile 2015 è composto dai seguenti soci:

 

1.      GUERCIO MARIELLA (cat. C), Presidente

2.      CHERCHI AUGUSTO (cat. D), Vicepresidente            

3.      MINEO LEONARDO (Cat. C), Segretario

4.      TATO' GRAZIA (cat. A)                                                                    

5.      MARTIGNON MONICA (cat. B)                    

6.      STOCHINO LORENA (cat. B)

7.      LA SORDA BRUNA (cat. D)

 

Rappresentante soci juniores

LAURENZI MASSIMO

Il Presidente

Il Presidente del Consiglio Direttivo Nazionale ha la rappresentanza legale dell'Associazione e la firma sociale. In caso di assenza o di impedimento è sostituito dal vicepresidente. Attualmente la carica di Presidente ANAI è ricoperta da Mariella Guercio, docente di archivistica presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. 

Il Tesoriere

In base all'art. 33 dello Statuto il Tesoriere gestisce i fondi dell'Associazione, secondo le disposizioni del Consiglio direttivo nazionale.

Il Tesoriere attualmente in carica è Giulia Turrina.

Il Segretario

In base all'art. 34 dello Statuto il Segretario dell'Associazione stende i verbali delle riunioni del Consiglio direttivo nazionale, delle Assemblee nazionali e dei Congressi; cura la tenuta dell'elenco dei Soci e del Registro delle attestazioni professionali; assolve tutte le funzioni inerenti al servizio di segreteria e di archivio.

Il Segretario in carica è Leonardo Mineo.

Il Comitato tecnico-scientifico

In base all'art. 37 dello Statuto:

 

1. Il Comitato tecnico-scientifico è organo di consulenza del Consiglio Direttivo nazionale relativamente all'attività scientifica dell'Associazione e di valutazione e garanzia in merito all'attività di attestazione e certificazione. 

2. Il Comitato tecnico scientifico è nominato dal Consiglio direttivo nazionale, che ne sceglie i componenti tra i soci ed eventuali esperti, anche non soci, che abbiano acclarate competenze in campo archivistico.

3. Il Comitato decade alla scadenza del mandato del Consiglio direttivo che lo ha nominato e viene nominato alla prima riunione del Consiglio direttivo dopo la sua elezione. 

 

4. È composto da un numero di componenti che può variare da 3 a 7. 

 

5. Alla sua prima riunione elegge un presidente. 

 

6. Il Comitato tecnico scientifico, sulla base di quanto previsto dal Regolamento di iscrizione e delle attestazioni professionali, ha il compito di:

a.         verificare i requisiti dei soci che richiedono il rilascio di attestazioni di qualità professionale,

b.         valutare le attività formative seguite dai soci ai fini dell'aggiornamento obbligatorio delle attestazioni,

c.         esprimere pareri ai fini della formulazione delle attestazioni, che vengono rilasciate dal Presidente del Consiglio direttivo nazionale. 

 

7. Ove l'Associazione proceda al rilascio diretto della certificazione professionale ai sensi delle norme vigenti in materia di professioni non organizzate, il Comitato svolge l'attività di certificazione secondo le modalità di cui all'art 15 c. 2.

 

8. Il Comitato tecnico scientifico, ai sensi della normativa vigente in materia di professioni non organizzate, fornisce consulenza su questioni ad esso sottoposte dal Consiglio direttivo relative all'attività scientifica dell'Associazione, con particolare riferimento alla formazione permanente (per cui costituisce struttura di riferimento), alle attività editoriali, all'organizzazione di seminari e convegni e alle attività professionali degli associati.

 

Il Consiglio direttivo ANAI ha in corso i lavori per la nomina del Comitato tecnico-scientifico il cui insediamento è previsto per il prossimo autunno.

La Conferenza dei Presidenti

I Presidenti delle sezioni regionali si riuniscono in conferenza con il Presidente Nazionale entro il mese di maggio di ciascun anno, al fine di armonizzare le attività di cui all'art. 27 e, segnatamente, le rispettive programmazioni da sottoporre all'approvazione del Consiglio Direttivo Nazionale, e ogni qualvolta il presidente nazionale ne ravvisi l'opportunità.

Il Collegio dei Probiviri

Il collegio dei probiviri è composto di tre membri effettivi e due supplenti, eletti tra i soci aventi diritto al voto, con le modalità di cui all'articolo 36.

L'eletto col maggior numero di voti assume la carica di presidente del collegio.

Il collegio dei probiviri giudica, su deferimento del consiglio direttivo, i soci accusati di violazione dello Statuto o del Codice di deontologia e decide le relative sanzioni. Giudica altresì le controversie tra soci sorte nell'ambito dell'Associazione, nonché quelle tra soci ed organi sociali. Dà pareri nei casi previsti dal Codice di deontologia e su questioni sottoposte dal consiglio direttivo nazionale. Esercita ogni altra attribuzione ad esso conferita dallo Statuto.

Il consiglio direttivo nazionale deve sottoporre al collegio dei probiviri le questioni per le quali riceve richiesta da almeno 10 soci o da una Sezione regionale.

Al collegio dei probiviri è altresì demandata la interpretazione del presente statuto nei casi controversi.

 

ATTUALE COLLEGIO PROBIVIRI

MEMBRI EFFETTIVI:

 

CARASSI MARCO (Presidente del Collegio)                               

BRIANTE PAOLA                                                

GALLO WANDA

Il Collegio dei Sindaci

Il Collegio dei Sindaci è composto di tre membri effettivi e due supplenti, eletti indistintamente tra i soci aventi diritto al voto, con le medesime modalità stabilite per l'elezione del consiglio direttivo nazionale. Sono membri effettivi i soci che hanno riportato il maggior numero di voti; sono membri supplenti il quarto e il quinto socio nell'ordine di graduatoria dei voti riportati.

L'eletto col maggior numero di voti assume la carica di presidente del collegio.

Il Collegio dei Sindaci esercita il controllo contabile sulla gestione dei fondi dell'Associazione e compila la relazione di cui all'articolo 18.

 

ATTUALE COLLEGIO SINDACI

MEMBRI EFFETTIVI:

 

VALENTINI MONICA (Presidente del Collegio)                                 
CERIONI ISABELLA                                                                    
IMPERIALE FRANCESCA 

                                                                      

MEMBRI SUPPLENTI:

 

SILLANO MARIA TERESA

Gli Organi delle sezioni regionali dell'Associazione

In base all'art. 16 dello Statuto sono organi delle sezioni regionali dell'Associazione:

l'Assemblea dei soci, il Consiglio direttivo, il Presidente del Consiglio direttivo.

 

I Consigli direttivi regionali sono eletti dalle rispettive assemblee e durano in carica per un quadriennio.

 

 




iscrizione
archivio news ed eventi
archiviando
Legge 4/2013
Sportello
sezioni regionali
cerca nel sito
ANAI, c/o Biblioteca Nazionale
Viale Castro Pretorio, 105 - 00185 Roma
tel. 06.491416 e-mail:segreteria@anai.org, anai@pec.net
Partita IVA 05106681009 - Codice fiscale 80227410588
realizzato da

regesta.exe - archivi digitali - xdams